Menù di Halloween: burger vegani al carbone vegetali

Festa molto sentita negli Stati Uniti e che ha preso rapidamente piede anche da noi in Italia, Halloween è amata sia dai grandi sia dai piccini. Se i bimbi si travestono e bussano di porta in porta per fare dolcetto o scherzetto, gli adulti possono creare una perfetta cena vegana completa, che comprenda antipasti, primi, zuppe, secondi, ricette salate e dolci.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

I più esigenti però sono proprio i bambini, a cui va proposto un piatto che sia non solo nutriente e sano, ma anche spaventosamente buono: provare per credere!

Questi Burger Vegani al Carbone sono completi dal punto di vista nutrizionale, poiché contengono carboidrati, proteine nobili e una quota di grassi altamente digeribili dati dall’olio di oliva. In più le spezie li rendono particolarmente saporiti.

Da provare: Polpette veg di ceci e melanzane: una tira l’altra

Burger Vegani al carbone

Continua dopo gli annunci…
Questi Burger Vegani al Carbone sono completi dal punto di vista nutrizionale poiché contengono carboidrati, proteine nobili e una quota di grassi altamente digeribili dati dall’olio di oliva. In più le spezie li rendono particolarmente saporiti.
img 0686
Preparazione 30 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 45 minuti
Portata secondi piatti
Cucina Americana
Porzioni 1 Persona
Calorie 350 kcal

Ingredienti
  

Per il burger

  • 100 g quinoa
  • 100 g fagioli di soia nera o di fagioli neri ad esempio il fagiolo tartaruga nero
  • 1 foglia di alga Kombu o di alloro
  • 1 cipolla
  • 1/2 cucchiaino carbone vegetale
  • sale
  • erbe aromatiche timo e maggiorana
  • 30 g salsa bbq vegana
  • olio extravergine di oliva

Per decorazione

  • pane da burger
  • zucca o carota o pomodori
  • insalata a piacere
  • maionese vegana o senape

Istruzioni
 

Come fare i burger vegani al carbone

  • Bisogna mettere preventivamente i fagioli (sia che si scelgano quelli di soia nera sia quelli tartaruga neri) in ammollo per una notte.
  • Lavarli il giorno dopo sotto l’acqua corrente.
  • Cuocerli poi in acqua finchè non saranno teneri, accompagnandoli con una foglia di alloro o un pezzo di alga Kombu per dargli sapore.
  • Cuocere nel doppio del volume di acqua la quinoa, fino a che non l’assorbirà completamente.
  • Frullare poi il composto ottenuto e mettere da parte.
  • Tagliare grossolanamente la cipolla.
  • Preparare poi in una padella antiaderente un giro di olio extravergine, aggiungere la cipolla e saltare fino a che la cipolla non si sarà dorata e mettere da parte.
  • Porre in un recipiente la cipolla, i fagioli, il timo, il carbone, la maggiorana ed 1/3 della quinoa cotta e frullare il tutto con frullatore ad immersione o in alternativa con una planetaria o ancora nel Bimby, finchè non si ottiene una consistenza cremosa.
  • Fatto ciò, riversare il tutto in una ciotola abbastanza capiente ed unirla con la quinoa rimasta, il carbone, il sale e la salsa Barbeque Vegana.
  • Mescolare per bene il tutto, così da ottenere un composto omogeneo e cremoso.
  • Ora, preparare i burger nel seguente modo: prendere con le mani parte dell’impasto e lavorarli per formare dei dischi dalle dimensioni dei burger.
  • Una volta terminati i burger, porli in un piatto.
  • Nel frattempo preparare il condimento per i burger: possono essere dei pomodori freschi da insalata oppure delle carote tagliate a listarelle se si vuole qualcosa di fresco e croccante, oppure un condimento caldo e ugualmente saporito può essere con la zucca tagliata a fette e cotta al forno per 15 minuti a 180 gradi e condita con un filo di olio extravergine d’oliva.
  • Prendere i burger e preparare una padella con un giro di olio extravergine di oliva o direttamente in griglia per qualche minuto da ambo le parti.
  • Assemblare il vostro burger, preparando il pane per i burger, il condimento scelto, i burger, l’insalata.
  • Per un burger doppio, ripetere un paio di volte l’operazione.
  • Una volta cotti, i burger al carbone possono essere conservati ben chiusi in un contenitore in frigorifero per 1-2 giorni.

Il tocco in più

  • Per accontentare i più golosi, i burger possono essere accompagnati da una abbondante dose di chips vegane, che daranno quella croccantezza amata da grandi e piccini.

Lascia un commento

Recipe Rating




Change privacy settings