Vai al contenuto

Il mercato vegano e la tecnologia: cosa c’è da sapere!

carne vegana

La crescita del veganesimo

Indubbiamente la crescita del veganesimo è un dato inconfutabile. Il settore ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, e non tende a diminuire. Il risultato è che il volume di affari cresce sempre di più. Ciò stimola gli investimenti. Per questo le aziende che producono prodotti a base di proteine alternative sono sempre di più. E per questo esistono apparecchiature tecnologiche sempre più all’avanguardia. I macchinari sono studiati per produrre cibi che possano sostituire in forma e sapore i prodotti tradizionali che consumano gli onnivori. Tuttavia, ancora non ci siamo. Servirebbero moltissime fabbriche per sostituire il 10% di quelle che oggi producono o vendono carni e prodotti di origine animale. Senza dimenticare i condimenti.

carne vegana

Ricerca e sviluppo per offrire sempre prodotti migliori

L’attività di ricerca e sviluppo delle aziende che hanno visto nel fenomeno del veganesimo un’opportunità di fare business ha consentito di creare prodotti eccezionali. Nei supermercati è possibile trovare prodotti che assomigliano nel nome e nell’aspetto a formaggi, salsicce, hamburger, carne di manzo o maiale. Un hamburger su sei è a base vegetale. Certo è che qualcuno vorrebbe vedere i prodotti vegani con una propria identità, senza per forza dovere emulare quelli a base di carne.

L’estrusione per creare ragù, bocconcini di pollo, straccetti di maiale vegani

Ragù di lenticchie, pesto alla genovese con edamame e lievito alimentare, spaghetti alla carbonara con farina di ceci e soia affumicata. Sono alcuni dei piatti che si possono riprodurre in laboratorio senza rimanere delusi dalla consistenza, aspetto o gusto. Le proteine, fibre, olio e acqua sono spesso lavorati in una macchina chiamata “estrusore” per creare un impasto caldo. L’estrusione è uno dei processi più popolari al momento per creare sostituti della carne. Anche se non è semplice. Attraverso l’umidità, il calore e l’energia meccanica, gli ingredienti sono tritati, mescolati e omogeneizzati. Il composto è poi diviso per creare bocconcini di “pollo”, straccetti di “maiale” o fettine marinate.

Prodotti vegani da supermercato preparati con tecnologia all’avanguardia

Se volete farvi un’idea di tanti prodotti vegani a portata di click potete visitare il sito di Planted Foods. E’ un’azienda elvetica nata come spin-off del Politecnico federale di Zurigo. Potrete acquistare immediatamente decine di prodotti vegani. Il pollo vegetale di Planted è fatto mescolando proteine e fibre di piselli importati con olio di colza. Gli “straccetti di maiale” contengono proteine di girasole e di avena per diversificare il profilo degli amminoacidi. La polvere di girasole è molto ricca di proteine, e si ottiene dalla spremitura dei semi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *