Pesto di zucchine vegan: senza formaggio, ma con un procedimento che lo rende più gustoso

Se stai cercando un condimento alternativo per la tua pasta o un antipasto gustoso e leggero, il pesto di zucchine vegan è la risposta. Questa ricetta è semplice, veloce da preparare e può essere conservata in frigorifero per un paio di giorni.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Inoltre, è un’ottima opzione per chi segue una dieta vegana o per chi semplicemente vuole provare qualcosa di diverso dal solito pesto di basilico.

Da provare: Pesto di asparagi senza formaggio (e senza aglio): adatto anche a chi segue una dieta vegana o senza lattosio

Pesto di zucchine vegan

Scopri come preparare un pesto di zucchine vegan, perfetto per condire la pasta o come antipasto. Un'alternativa leggera e saporita al classico pesto
pesto di zucchine vegan
5 from 1 vote
Preparazione 20 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 25 minuti
Portata creme e salse
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 250 kcal

Ingredienti
  

Per preparare il pesto di zucchine vegan avrai bisogno di:

  • 4 zucchine
  • 30 g pinoli
  • 2 pizzichi sale
  • 1 pizzico pepe
  • 1 spicchio aglio
  • 10 foglie menta facoltativa
  • 4 cucchiai olio extravergine d’oliva

Istruzioni
 

Come fare il pesto di zucchine

    Preparazione delle zucchine

    • Iniziare pulendo le zucchine: tagliare le estremità, lavarle e tagliarle a rondelle. Se si preferisce, si possono anche grattugiare per ottenere una consistenza più fine del pesto.

    Preparazione del pesto

    • Sbucciare l’aglio e tagliarlo a metà. Scaldare in una padella 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva con lo spicchio d’aglio. Quando l’aglio inizia a dorare, aggiungere le rondelle di zucchina e rosolare per una decina di minuti a fuoco medio. Salare e pepare a piacere.
    • Trasferire le zucchine e l’aglio in un frullatore o nel bicchiere del frullatore ad immersione. Aggiungere le foglie di menta e i pinoli. Frullare il tutto, incorporando lentamente l’olio extravergine d’oliva, fino a ottenere una consistenza cremosa.

    Conservazione

    • Trasferire il pesto di zucchine vegan in una ciotola e conservarlo in frigorifero per un paio di giorni. Ricordare di coprire il pesto con un paio di cucchiai d’olio per evitare che si formi la muffa in superficie.

    Come utilizzare il pesto di zucchine vegan

    • Questo pesto di zucchine vegan è estremamente versatile. Può essere utilizzato per condire la pasta, come base per una pizza, o come antipasto servito con crostini di pane. Puoi anche utilizzarlo per creare un primo piatto gustoso con fiori di zucca.
    • Il pesto di zucchine vegan è un condimento delizioso e versatile che può aggiungere un tocco di freschezza a qualsiasi pasto. È facile da preparare, leggero e pieno di sapore. Che tu stia cercando un nuovo modo per condire la tua pasta o un antipasto gustoso per il tuo prossimo incontro con gli amici, questo pesto di zucchine vegan è sicuramente una ricetta da provare.

    Consigli per un Pesto di Zucchine Vegan perfetto

    Continua dopo gli annunci…
    1. Scegliere zucchine fresche: le zucchine sono l’ingrediente principale di questo pesto, quindi è importante che siano fresche e di buona qualità. Le zucchine dovrebbero avere una pelle liscia e di un verde brillante.
    2. Usare un buon olio extravergine d’oliva: l’olio extravergine d’oliva aggiunge un sapore ricco e profondo al pesto. Scegliere un olio di buona qualità farà una grande differenza nel sapore finale del pesto.
    3. Ajustare il sale e il pepe a piacere: il sale e il pepe possono essere aggiustati a piacere. Ricorda, è sempre possibile aggiungere più sale o pepe, ma non è possibile rimuoverlo una volta aggiunto.
    4. Sperimentare con le erbe: se non ti piace la menta, sentiti libero di sperimentare con altre erbe. Il basilico, il prezzemolo o il timo possono essere ottime alternative.
    5. Conservare correttamente il pesto: per conservare il pesto, trasferirlo in un barattolo di vetro e coprirlo con un paio di cucchiai d’olio. Questo creerà una barriera che aiuterà a mantenere il pesto fresco più a lungo.
    6. Utilizzare il pesto in modi diversi: non limitarti a utilizzare il pesto solo per condire la pasta. Puoi utilizzarlo come base per una pizza, come condimento per insalate, o come spalmabile per crostini.

    2 commenti su “Pesto di zucchine vegan: senza formaggio, ma con un procedimento che lo rende più gustoso”

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Change privacy settings