Tempeh: il Superfood Proteico che dovresti conoscere

l tempeh, conosciuto anche come la “carne di soia”, è un alimento prezioso nella dieta di molti, specialmente per chi segue uno stile di vita vegetariano o vegano. Proveniente dall’Indonesia, il tempeh è un prodotto altamente nutriente e versatile in cucina. In questa guida, ti porteremo alla scoperta delle origini del tempeh, dei suoi benefici nutrizionali e di come puoi utilizzarlo nelle tue preparazioni culinarie

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Origini e Storia del Tempeh

Il tempeh è un prodotto tradizionale indonesiano, realizzato attraverso un processo di fermentazione dalla soia gialla (Glycine soia). Spesso viene erroneamente accostato al tofu per la sua origine dalla soia, ma in realtà ha un carattere ben più distinto e saporito, ricco di proteine tanto da meritarsi l’appellativo di “carne di soia”.

A differenza della Cina, patria del tofu, il tempeh trae le sue radici dall’Indonesia, dove rappresenta un pilastro della dieta locale. In particolare, sull’isola di Giava, il tempeh viene prodotto in quantità industriali, con un villaggio che ne realizza fino a due tonnellate al giorno!

Da leggere: A cosa fa bene il tofu? Benefici nutrizionali e usi in cucina!

Processo di Produzione

La creazione del tempeh è un’arte che inizia con l’ammollo, la sbucciatura e la spezzettatura dei semi di soia. Questi vengono poi parzialmente cotti e inoculati con un fungo che facilita la fermentazione. Il risultato è un insieme compattato di fagioli racchiusi in panetti bianchi, spesso avvolti in foglie di banano e venduti sia al naturale che grigliati.

Il Tempeh in Cucina: una Vera Delizia

Continua dopo gli annunci…

Se non hai ancora provato il tempeh, preparati a un’avventura culinaria senza paragoni. Grazie al processo di fermentazione, il tempeh è altamente digeribile e ricco di fibre, sali minerali, vitamine, e grassi polinsaturi.

Da leggere: Guida alimentare per Vegani: scopri cosa trovi nel carrello di un vegano!

Ricette e Preparazioni

Il tempeh può essere la stella di molte ricette. Ecco alcuni modi deliziosi per cucinarlo:

  • Bollito: può essere mescolato con zuppe o insalate, offrendo una sostanziosa aggiunta di proteine.
  • Al Curry: abbinato con salsa di spezie e latte di cocco, porta un tocco esotico ad ogni piatto.
  • Alla Piastra: con una spolverata di peperoncino, coriandolo e zenzero o altre erbe aromatiche, diventa un piatto gustoso e speziato.
  • Fritto: tagliato a fette e accompagnato da verdure, pasta o riso bollito, offre una soluzione rapida e nutriente per il pranzo o la cena.

Ricorda, il tempeh va sempre cotto per eliminare il gusto leggermente amarognolo che può avere da crudo.

Acquisto e Conservazione

Troverai il tempeh in vendita in panetti sottovuoto o in barattoli, prevalentemente nel settore dei prodotti freschi. Va conservato in frigorifero e, in alcune varianti, lo troverai già pre-cotto o grigliato, pronto per essere aggiunto alle tue ricette preferite.

Nonostante sia ancora poco diffuso nelle cucine occidentali, il tempeh sta lentamente guadagnando terreno grazie al suo profilo nutrizionale ricco e al sapore unico, che ricorda i funghi e le noci. Integrare il tempeh nella tua dieta non solo ti permetterà di scoprire nuovi orizzonti gastronomici, ma contribuirà anche a un’alimentazione equilibrata e salutare.

Allora, cosa aspetti? Immergiti nel mondo del tempeh e lasciati conquistare dalla sua versatilità e dal suo sapore inconfondibile. Il viaggio culinario è appena iniziato!

Lascia un commento

Change privacy settings